eventi

Organizzazione aziendale

Organizzazione aziendale - L'organizzazione aziendale è alla base di un'efficiente e corretta gestione d’impresa. L’organigramma chiarisce la divisione dei ruoli nell’assetto organizzativo d’impresa.

Raccontami di te
mouse icon

Organizzazione aziendale

L’importanza di una solida organizzazione aziendale

Un’organizzazione aziendale strutturata e consolidata è alla base della corretta gestione di impresa e di conseguenza del suo valore percepito e successo sul mercato. Per quanto ad alcuni possa apparire scontato, al contrario questo concetto non è ancora largamente condiviso nel mondo imprenditoriale italiano. Ciò si deve soprattutto al carattere familiare della gestione di molte delle nostre attività produttive, spesso PMI con un approccio vecchio stampo al lavoro.

Al contrario, un’azienda che abbia compreso l’importanza di un’organizzazione aziendale basata su un insieme di buone pratiche e norme di condotta condivise possiede notevoli vantaggi. Una base solida, un funzionamento stabile, verificabile e affidabile, un progresso misurabile, una gestione sana, corretta ed efficiente sono le conseguenze dirette di una valida organizzazione aziendale.

Dalla selezione del personale all’organizzazione dell’azienda

Il termine organizzazione aziendale si riferisce all’insieme di regole e norme di condotta finalizzate a garantire una sana, efficiente e corretta gestione d’impresa. L’assetto organizzativo dell’azienda è essenziale al corretto svolgimento dei compiti previsti. Come dicevamo, questo concetto può facilmente apparire intuitivo proprio perché connaturato allo svolgimento di qualsiasi attività umana: lo vediamo in famiglia, dove è importante che il padre la madre svolgano il ruolo di genitori, nella scuola, dove ci sono un docente e molti discenti, e in genere in qualsiasi attività ludico-sportiva.

Un’azienda che basi la propria attività su valori quali competenza e professionalità, che abbia chiara l’importanza della divisione dei ruoli e sappia implementare un’efficace comunicazione tra i membri del gruppo di lavoro a vari livelli partirà certamente avvantaggiata sul mercato. Sebbene non c’è dubbio che l’organizzazione aziendale si fondi su una buona selezione e gestione del personale, questo aspetto non è demandato al solo settore amministrativo.

L’imprenditore che voglia fare la differenza, raggiungere il successo e consolidare la presenza della propria azienda sul mercato di riferimento ha bisogno di una strategia vincente. Questa include un business plan o piano di sviluppo aziendale, ma non può che partire dalla valorizzazione delle risorse umane e delle competenze professionali che costituiscono il patrimonio unico e differenziante nella sua azienda. La definizione dei ruoli interni ed esterni alla società, sostenuta da un valido organigramma aziendale, ha proprio questa funzione.

L’organigramma aziendale, strumento alla base dell’organizzazione d’impresa

L’organigramma aziendale è il documento che presenta la struttura organizzativa di un’impresa, a prescindere dalle dimensioni, dalla ragione sociale e dal settore di attività. Questo schema, che può essere più o meno ampio a seconda del numero di dipendenti impegnati, della complessità dell’organizzazione aziendale e del numero di reparti o settori, mostra in modo chiaro le competenze, i ruoli e le responsabilità all’interno del gruppo di lavoro.

In questo senso, l’organigramma è uno strumento di supporto al team work e al project management, funzionale alla valorizzazione delle risorse e competenze presenti in azienda. Mostrando le modalità di divisione, organizzazione e coordinamento del lavoro all’interno del sistema logistico aziendale, l’organigramma facilita i flussi di lavoro e sostiene la produttività dell’azienda.

Ottimizza l’organizzazione aziendale per migliorare la produttività

Le conseguenze positive di una organizzazione aziendale meditata e ben strutturata sono diverse. In sintesi, un organigramma chiaro e razionale favorisce:

  • Una divisione equa dei carichi di lavoro e una precisa differenziazione di ruoli e gerarchie.
  • Coordinamento, controllo e integrazione delle attività a vari livelli, a tutto vantaggio della coesione del gruppo di lavoro.
  • Una maggior condivisione e accettazione delle regole e una struttura più solida.
  • Unaleadership più solida e affermata, basata sul riconoscimento del ruolo e sulla capacità di motivare i team di lavoro.
  • Una migliore organizzazione, con ricadute positive anche a livello di immagine aziendale.

Non esiste un modello unico di organizzazione aziendale: a seconda del tipo di business, degli obiettivi e delle dimensioni dell’azienda potrà essere indicato un tipo di conformazione o un altro. Se hai compreso l’importanza di una buona divisione dei ruoli e desideri migliorare l’organizzazione della tua azienda, contattami per una consulenza mirata.

Segui il mio Podcast!

Hai poco tempo da dedicare alla lettura di un blog o preferisci ascoltare piuttosto che leggere?