Gestione e selezione del personale

Gestione e selezione del personale

Impara a scegliere e a gestire i dipendenti

La selezione del personale, e di conseguenza la sua gestione, è importantissima per determinare il capitale umano che la tua azienda avrà a disposizione. Nella gestione e selezione del personale sono numerosi gli aspetti che occorre considerare. Oltre alle competenze e alle esperienze dei candidati, occorre anche considerare diversi fattori caratteriali a livello individuale e nelle possibile interazioni con gli altri membri del team aziendale. Se vogliamo infatti assicurarci che in azienda si instauri un clima positivo, di collaborazione e armonia, non possiamo non tener conto dei rapporti all’interno del gruppo.

Ricorda che le Human resources sono il primo e principale asset di ogni azienda: è importante capire su chi puntare, investire sulle persone giuste e ottenere il massimo da ognuno. Con il metodo Anilonti, potrai migliorare le tue capacità di gestione e selezione del personale in aziende piccole, medie e grandi.

La gestione del personale comincia dalla selezione

Nella selezione del personale, occorre considerare numerose variabili. Tra le caratteristiche che definiscono la leadership, rientra anche la capacità di individuare le persone più idonee a ricoprire determinati ruoli e svolgere le mansioni corrispondenti. Anche da questi aspetti, dipenderà il focus che imprimeremo al colloquio: a seconda del tipo di lavoro e delle mansioni, potremo mettere a fuoco diversi aspetti i fase di selezione del personale.

Tra i requisiti da valutare dal primo colloquio, l’attitudine al lavoro di squadra è uno dei più importanti. Il team working permette infatti alle aziende di raggiungere risultati importanti in tempi brevi, attraverso la collaborazione e la condivisione di informazioni tra colleghi. Alcune domande possono aiutare i recruiter a farsi un’idea della personalità del candidato, mettendo a fuoco tratti come l’ambizione e la tendenza a prevaricare gli altri o, all’opposto, una buona capacità di collaborare e un approccio solidale.

Allo stesso modo è importante capire se una persona ha una spiccata vis polemica che potrebbe compromettere la serenità dell’ambiente lavorativo oppure se tende a vedere il lato positivo di ogni situazione. Se lavoriamo bene già dalla selezione, saremo poi facilitati anche in fase di gestione del personale. A tal proposito, gli specialisti delle risorse umane suggeriscono di indagare su alcuni aspetti: vediamo insieme i principali.

Attitudine al team working e precedenti esperienze

In fase di selezione del personale, possiamo sondare il terreno sulle precedenti esperienze di lavoro di gruppo del candidato: possiamo chiedere di raccontarci pro e contro, facendo emergere la sua opinione e il suo atteggiamento riguardo al team work. Le risposte in proposito ci diranno molto sul suo modo di porsi con i colleghi: potremo capire se è più collaborativo o competitivo, se fa prevalere l’ambizione personale o gli obiettivi della squadra e così via. Se la persona ha avuto esperienze di lavoro in gruppo, possiamo chiedere di raccontarci un episodio in cui il team è stato fondamentale nel conseguimento di un obiettivo (interazione di competenze, tempistiche, supporto ecc.).

Capacità di gestione dei conflitti

Un aspetto su cui è interessante da indagare riguarda il modo in cui la persona si pone di fronte ai contrasti. Chiedendo di raccontarci un’esperienza in cui è stato in conflitto con i colleghi o con un superiore, potremmo farci un’idea sulle sue capacità di gestione del conflitto, un aspetto molto importante per il lavoro di gruppo. Difficilmente una persona che ha esperienze lavorative non si è mai trovato in disaccordo con i compagni di lavoro, a meno che non sia estremamente passivo, molto giovane e dunque con pochissima esperienza, oppure stia mentendo. Questi aspetti sono molto delicati ma possono darci molte informazioni sulla persona che abbiamo di fronte.

Lavorare da solo, con il team o con tutti

Alcune persone rendono di più nel lavoro in autonomia, altri prediligono il lavoro di gruppo, altri ancora riescono a lavorare in più team contemporaneamente svolgendo compiti diversi. Non siamo tutti uguali: come diceva Einstein, ognuno di noi è un genio, ma se si giudica un pesce dalla sua capacità di arrampicarsi sugli alberi, lui passerà l’intera vita a credersi stupido. Questo per dire che è importante avere le idee chiare sul tipo di mansione richiesta e sulle relative caratteristiche che ci si aspetta di trovare nel candidato. L’importante è mettere la persona giusta al posto giusto.

Migliora le tue capacità di selezione e gestione del personale

Vuoi imparare come selezionare il personale più indicato in base alle tue esigenze aziendali? Vuoi migliorare le tue capacità di gestione del personale favorendo l’instaurarsi di un clima collaborativo? Conoscere i criteri alla base di unaselezione del personale lungimirante e intelligente può aiutarti ad aumentare la produttività, i clienti soddisfatti e il fatturato della tua azienda.

Contattami per una consulenza: potrò aiutarti a migliorare le tue soft skill così come le hard skills: team working, problem solving, flessibilità, capacità di parlare in pubblico, social marketing e Digital marketing sono solo alcune delle competenze oggi richieste dalle aziende, su cui si fonda una buona leadership. Se vuoi migliorare le tue capacità di gestione e selezione del personale e incrementare il tuo patrimonio di competenze, contattami per una consulenza aziendale e inizia a lavorare sulle tue Human Resources.

Lascia un commento