Comunicazione aziendale e strategica

Comunicazione aziendale e strategica

Perché trascurare la comunicazione strategica è un errore che non puoi permetterti

Pur essendo strettamente connessa alle tematiche di Comunicazione e Marketing, la comunicazione aziendale strategica è in realtà un’attività a parte. In un certo senso, possiamo dire che le strategie promozionali e pubblicitarie rientrano tra le strategie di comunicazione aziendale, ma quest’ultima presenta obiettivi, target e raggio d’azione molto più estesi.

La tematica della strategica comunicativa è strettamente connessa ai concetti di immagine integrata e coordinata, piano di comunicazione e brand identity. Tutti argomenti da affrontare con calma per apportare significativi vantaggi alla tua impresa. Proprio alla tematica della comunicazione strategica abbiamo dedicato un webinar, la cui registrazione è disponibile online a questo indirizzo sul nostro sito.

Coordinata, integrata, strategica: comunicare valori e immagine

A cosa serve una strategia comunicativa? La comunicazione di un’azienda include un’ampia gamma di attività, tra cui:

  • gestione delle pubbliche relazioni e dei rapporti con la stampa;
  • organizzazione e gestione di eventi e attività di promozione del brand;
  • definizione della brand identity e degli aspetti peculiari che distinguono la tua azienda dai competitor.

Comunicazione aziendale strategica: tutto inizia con un buon piano

Per impostare un piano di comunicazione strategica aziendale, occorre mettere a fuoco una serie di aspetti. Come sempre, quando affronti un compito complesso, puoi semplificarlo scindendolo in diversi punti semplici.

In questo caso, puoi iniziare facendoti delle domande, come:

  • Quali sono i concetti chiave (messaggio) che vogliamo trasmettere?
  • Chi sono i destinatari del messaggio aziendale?
  • Come e attraverso quali mezzi vogliamo e possiamo veicolare il nostro messaggio?
  • Quale budget abbiamo a disposizione?
  • Quali sono i tempi necessari per mettere a punto e realizzare il piano?

Una volta effettuata l’analisi generale, possiamo procedere con la programmazione a medio termine e il monitoraggio delle attività di comunicazione: la programmazione ci consente di avere un piano da seguire con delle scadenze da rispettare, mentre il monitoraggio è fondamentale per misurare l’efficacia degli interventi. I controlli sui risultati, da eseguire a cadenze regolari, sono anche fondamentali per applicare eventuali correzioni necessarie.

Comunicazione aziendale e strategica: richiedi la nostra consulenza

Come probabilmente già sai e come ho cercato di ribadire in questo articolo, la tua azienda non può fare a meno di un’efficace strategia pubblicitaria, promozionale e comunicativa. Un buon piano di comunicazione aziendale strategica ci consente di veicolare il nostro messaggio al target di interesse attraverso l’integrazione di più strumenti.

Possiamo considerare riuscita la comunicazione aziendale strategica quando è in grado di attirare verso di noi lead e clienti, creando e mantenendo interazioni proficue. Anche il piano di comunicazione integrato coopera infatti agli obiettivi di conversione e Brand Awareness esaminati nei vari post che ho dedicato al content marketing. Fondamentale iniziare mettendo a fuoco gli obiettivi: una volta chiarito cosa vuoi ottenere dal processo comunicativo, potrai capire anche cosa comunicare, cioè il contenuto del messaggio, e a chi vuoi far pervenire il tuo messaggio, cioè il tipo di pubblico o target a cui ti rivolgi.

Saper delineare e implementare un piano di comunicazione aziendale strategica, coordinata e integrata che tenga in considerazione questi aspetti, e portarlo avanti con costanza, darà alla tua azienda dei vantaggi competitivi di cui capirai presto che non puoi fare a meno. Se vuoi approfondire questi aspetti, migliorando le tue strategie di comunicazione web e social, marketing e social selling, contattami e inizia a pianificare il futuro del tuo business.

Lascia un commento