Business plan: 6 domande per avere un piano di business

Business plan: 6 domande per avere un piano di business

Avere un business plan è importante. La tua attività ha una Road Map chiara e ben definita? Sai dove vuoi andare e sai cosa fare per arrivarci? Rispondere a queste domande è un buon inizio per avere sempre il controllo del proprio business.

DOMANDE EFFICACI

Se non ti accontenti delle domande precedenti e vuoi avere un quadro della situazione più analitico, eccoti altre 6 utili domande per avere sempre sotto controllo la tua attività e il il tuo business plan:

  1. Chi è il vostro cliente principale? Scegliere un cliente primario è essenziale: questa scelta determina come utilizzare al meglio le risorse (umane, finanziare e di tempo) che avete a disposizione.
  2. Date priorità ai collaboratori o ai clienti? Esistono aziende che mettono al centro il cliente, altre i collaboratori. Voi dove avete il focus?
  3. Quali variabili di rendimento state monitorando? Occorre definire e tenere monitorati alcuni indicatori.
  4. Avete strategie definite? Che sia di marketing, di vendita o altro, è importante definire delle strategie e poi seguirle.
  5. Coinvolgete i vostri collaboratori? I vostri collaboratori sono al corrente di come l’azienda è posizionata nel mercato? Si sentono responsabili?
  6. Il lavoro di squadra funziona? I collaboratori devono lavorare insieme per raggiungere gli obbiettivi stabiliti.
TROVATE IL TEMPO PER LE DOMANDE

Farsi delle domande è importante! Dovete trovare sempre il tempo per chiedervi come sta andando il vostro business e fatevi domande specifiche. Solo così potrete avere il polso della situazione sotto controllo ed essere pronti a fare cambiamenti (e non finire come la rana bollita!) al vostro business plan. Non cadete nell’errore di raccontarvi alibi come “non ho tempo…”, dovete essere responsabili e sentirvi sempre come la causa di come sta andando il vostro business. Solo in questo modo inizierete ad eliminare le scuse e sposare quel cambiamento continuo che è fondamentale per restare competitivi.

“Si può capire se un uomo è intelligente dalle sue risposte. Si può dire se un uomo è saggio dalle sue domande“, Naguib Mahfouz (premio Nobel del 1988).

 

Leave a comment

Name
E-mail
Website
Comment