fbpx
eventi

Business Model Design

Le attività di Business Model Design si differenziano in base agli obiettivi aziendali. Se ben strutturato, il Business Model consente di acquisire vantaggi significativi, aumentando i clienti e il fatturato.

Raccontami di te
mouse icon

Business Model Design

Progetta il tuo modello di business da zero

Il business model design è la descrizione delle attività, dei prodotti o servizi che permetteranno all’azienda di generare introiti. In italiano potremmo tradurlo come “progettazione del modello d’affari”, ovvero delle logiche che permettono a un’organizzazione commerciale di creare, distribuire e raccogliere valore. Il business model si differenzia dal business plan, in quanto il primo descrive l’attività e le loro interazioni, mentre il business plan presenta l’aspetto strettamente finanziario relativo a tali attività.

Ideare e sviluppare un business model scalabile e sostenibile è un’attività essenziale per ogni start up o progetto imprenditoriale. A differenza di quanto avviene nelle Best Practice di settore che possono contare su una tradizione consolidata, la progettazione di un business model da zero non può ripercorrere quanto è stato già fatto negli anni precedenti. Pertanto, se ti occorre un supporto nell’attività di business model design, puoi contare su Anilonti. Sono specializzato in consulenza aziendale e posso aiutarti a individuare le soluzioni strategiche e organizzative da implementare nella tua azienda per aiutarla ad acquisire un vantaggio competitivo, aumentando i clienti e il fatturato.

Elementi chiave del business model design

Il business model è uno strumento di sintesi in grado di offrire una panoramica completa sulle attività aziendali. Questo documento può servire anche per ottenere n finanziamento economico dalle banche, dai potenziali investitori o dagli stakeholder. Semplificando, alcuni elementi fondamentali i ogni business model sono:

  • La Value Proposition o proposta di valore, nucleo fondamentale di ogni modello di business da cui dipenderà la maggior parte delle decisioni.
  • Il Business Plan, che presenta i dettagli economici del progetto (previsione di passività e attività o costi e ricavi dell’esercizio), in genere con prospettive di 3 o 5 anni.
  • Una descrizione sintetica ma dettagliata delle idee differenziantie degli obiettivi alla base dell’impresa, delle attività, della comunicazione, ma anche di risorse, partner e canali di distribuzione previsti.

Prima di poter intraprendere lo sviluppo del modello di business, dunque, è importante aver messo a fuoco la value proposition che distingue l’azienda dai competitor. Quindi si può passare a stabilire le linee guida che consentono all’impresa di acquisire un vantaggio significativo nei confronti della concorrenza.

Aspetti da considerare e domande da porsi nella progettazione del modello di business

Nell’attività di Business Model Design bisogna considerare diversi altri aspetti. Tra questi:

  • Le modalità di condivisione della conoscenza e valorizzazione delle risorse umane all’interno dell’azienda: in che modo puoi promuovere l’innovazione? Quali sono le condizioni ideali per far crescere e rendere produttivi i tuoi dipendenti?
  • La struttura interna ed esterna dell’organizzazione: quali rapporti di interazione e cooperazione intrattiene con fornitori e clienti? Come puoi valorizzare le tue scelte di modello e/o di business? In che modo intendi proporti al mercato?
  • Le metodologie e gli strumenti di analisi critica e monitoraggio continuativo: quali risultati hai ottenuto grazie al tuo modello di business? Come sono valutabili nei confronti di quelli ottenuti dai tuoi concorrenti?

Porti queste domande ti aiuta ad acquisire una prospettiva critica per migliorare i risultati che puoi ottenere con la tua attività in termini di aumento del fatturato e dei clienti, miglioramento dell’immagine aziendale, comunicazione e marketing.

Progetta il tuo Business Model con Anilonti

Nel progettare il business model occorre descrivere quali soluzioni strategiche e organizzative l’azienda intende implementare per acquisire un vantaggio competitivo strategico. Non solo: esistono diversi modelli di business, alcuni più efficaci degli altri nel convertire l’innovazione in acquisizione di valore. Parliamo di valore in termini generali, perché l’obiettivo non è solo e non è sempre generare maggiori profitti. Nel caso delle ONG o delle associazioni no profit il valore potrebbe essere indurre il pubblico o un ente governativo a intraprendere un’azione a tutela dell’ambiente o di una specifica categoria a rischio.

Se a questo punto sei convinto e desideri darti da fare con il business model design ma non sai da che parte cominciare, dai un’occhiata al test di analisi del modello di business che trovi sul mio sito: attraverso alcune semplici domande a risposta multipla, puoi eseguire in autonomia una verifica del tuo modello di business. Questo strumento semplice ma efficace ti consente di identificare learee che potrebbero beneficiare di un intervento di rinnovo e miglioramento, definendo gli obiettivi aziendali a cui dare priorità. E se ti occorre na consulenza più approfondita, contattami subito: sono a disposizione per aiutarti a ridere una Spending Review, a vedere le tue tecniche di Customer Care o a strutturare un Business Plan e un Business Model davvero capaci di supportare la tua azienda.

Segui il mio Podcast!

Hai poco tempo da dedicare alla lettura di un blog o preferisci ascoltare piuttosto che leggere?